|  | 

Ricreazione di una scena di Oppenheimer: Il dietro le quinte

Siamo entusiasti di condividere con voi l’appassionante avventura creativa che abbiamo recentemente intrapreso. Con l’uscita del film “Oppenheimer” nelle sale cinematografiche, abbiamo deciso di metterci alla prova e cercare di ricreare una delle scene iconiche della sua campagna di marketing.

La scena che abbiamo scelto di ricreare è quella di Cillian Murphy, catturata in un suggestivo bianco e nero, che ha immediatamente catturato l’attenzione di spettatori di tutto il mondo.

Illuminazione e composizione

Il nostro primo passo è stato uno studio approfondito del fotogramma originale, pianificando attentamente come replicare l’illuminazione. Abbiamo scelto di utilizzare solo due fonti di luce: una Key Light e un controluce. Questa scelta è stata dettata dalla natura della scena originale, in cui l’attore era in primo piano su un treppiede. Abbiamo impiegato attrezzature accessibili, come il Godox 150 RGB e il Pavotube della Nanlite.

Color Grading

Dopo aver registrato le nostre immagini, siamo passati alla fase di correzione del colore. Questa fase è stata cruciale per ottenere l’aspetto desiderato, seppur rimanendo consapevoli che il “segreto” del look di “Oppenheimer” coinvolge diversi stadi di produzione (e non può essere ottenuto esclusivamente tramite la correzione del colore).

Abbiamo iniziato convertendo la nostra clip in bianco e nero utilizzando il pannello RGB Mixer, permettendoci di lavorare sui canali RGB per ottenere il giusto rapporto di contrasto tra i tre canali Rosso, Verde e Blu. Successivamente, abbiamo apportato regolazioni per bilanciare il contrasto e l’esposizione, facendo sempre riferimento all’immagine originale.

Per creare un effetto di sfocatura simile a quello di una pellicola IMAX, abbiamo combinato una power window con il pannello di sfocatura, concentrandoci principalmente sul volto dell’attore. Infine, abbiamo aggiunto della grana filmica utilizzando l’OFX “Film Grain” di DaVinci Resolve.

Vi invitiamo a guardare il nostro video su YouTube, dove potrete vedere l’intero processo in azione e scoprire come abbiamo raggiunto questo risultato sorprendente.

Grazie per averci accompagnato in questa emozionante avventura creativa. Non vediamo l’ora di condividere con voi altre sfide entusiasmanti!

Articoli simili